P R E S T I T O . S I

... il sito si sta caricando ...

prestiti dipendenti pubblici

Prestiti per dipendenti pubblici

Richiedere prestiti dipendenti pubblici è stato ulteriormente semplificato ed i dipendenti pubblici possono ottenereil finanziamento in tempi brevi.

I prestiti per i dipendenti pubblici e Ministeriali trovano un particolare riscontro positivo in termini di ottenibilità.

Grazie alla sicurezza della modalità di esecuzione del piano di rimborso tramite la cessione del quinto stipendio con una trattenuta diretta in busta paga.

Analizzare le migliori soluzioni offerte dal mercato richiede tempo ed attenzione, motivo per quale rivolgersi a noi può risultare molto più semplice e veloce.

Effettuiamo costantemente comparazioni per poter trovare il prestito con il miglior tasso di interesse.

SEZIONI

I vantaggi nel richiedere un prestito per dipendenti pubblici

I vantaggi stanno nella certezza che i prestiti per i dipendenti pubblici e pubblici godano di un tasso di interesse più basso della media con conseguente riduzione del costo del prestito.

La semplicità della richiesta e la contenuta quantità di documentazione richiesta possono garantire un procedura snella e veloce.

Esiste anche la possibilità di prendere una forma di prestito a firma singola senza la necessità della partecipazione di un garante.

Entro 24 ore dal momento della ricezione di una risposta positiva da parte dell’ente erogante si potrà ritenere confermata la procedura di disposizione di accredito sul proprio conto corrente della somma richiesta, anche nella forma di un anticipo.

Il dipendente non dovrà riservare il tempo a nessun genere di intervento, poiché la semplicità del rimborso sarà garantita dalla rata periodica trattenuta direttamente in busta paga e versata dall’amministrazione dell’ufficio pubblico nel quale presta servizio.

Il vantaggio aggiuntivo è quello di poter richiedere un prestito nonostante una possibile condizione pregressa di insolvenza o la condizione di protestato.

Una domanda di prestito rifiutata può trovare una spiegazione della motivazione consultando i propri dati facendo richiesta alle banche dati creditizie, alla centrale rischi o trovare informazioni a riguardo esistenti nel sistema di informazioni creditizie.

Agevolazioni per i dipendenti pubblici

Il prestito INPS è oggi a disposizione dei dipendenti pubblici e pubblici in quanto questi ultimi possono vedersi rinnovate le pregresse agevolazioni delle quali potevano godere grazie all’esistenza dell’Ente Previdenziale dei Dipendenti pubblici e pubblici (ex INPDAP), le cui funzioni sono state accorpate a quelle dell’ Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) a partire dal 2012.

Tali finanziamenti di importi piccoli o medio/grandi possono vantare condizioni particolarmente vantaggiose rispetto ad altre soluzioni previste dal mercato.

La documentazione da presentare

Per effettuare una richiesta ufficiale di prestito è necessario allegare alla propria domanda una serie di documenti personali:

  • Presentazione delle ultime due Buste Paga;
  • Comunicazione del proprio Codice fiscale;
  • Annessione del proprio Documento di identità (Carta di Identità o Passaporto);
  • Specifica aggiuntiva di un Estratto Conto Bancario;
  • CUD

Prestiti NoiPA

I prestiti NoiPA sono prestiti agevolati, riservati al mondo dei dipendenti pubblici, pubblici e ministeriali.

Con NoiPA è possibile ricevere concessioni di prestiti a condizioni vantaggiose per importi fino ad un massimo di 4 mensilità di stipendio ed in alcuni casi fino ad un massimo di 8 mensilità di stipendio.